Sì, COMBATTO XYLELLA. Sì, COMBATTO XYLELLA. Sì PER IL PAESAGGIO, LA PRODUTTIVITA’, LA SCIENZA.
Manifestazione a Monopoli (BA) Domenica 13 gennaio 2019 ore 10,00 

La terribile epidemia di Xylella fastidiosa, falcidiando l’economia delle produzioni olivicole e vivaistiche, violentando il paesaggio e l’identità culturale delle popolazioni Salentine via via interessate, è giunta nella Provincia di Bari. 
Senza voler necessariamente trovare dei colpevoli è però indispensabile individuare cosa sia fallito o mancato in questi anni per un cambio di passo nell’attività di contrasto all’epidemia, di tutela del territorio, di protezione ed aiuto alle aziende, ai frantoi, alle attività agricole danneggiate o minacciate. 

La manifestazione di Monopoli, nata spontaneamente tra produttori e cittadini e già sostenuta da molti Sindaci, comitati spontanei ed altri gruppi, ha costruito un fronte comune senza etichette e colori politici tra società civile, aziende, associazioni ed enti, organizzazioni di rappresentanza, amministrazioni pubbliche, scuole, organi d’informazione, istituzioni di ricerca, organi e poteri dello stato, per contribuire ad organizzare un impegno coordinato al contrasto dell’epidemia in modo consapevole e senza tentennamenti. Si può vincere questa battaglia solo tutti insieme passando dal sentire individuale al sentire collettivo attraverso azioni sinergiche di corretta Informazione, capillare comunicazione, attività di prevenzione, ferrea e totale applicazione delle misure di contenimento.

• Affermiamo le ragioni della Scienza e sosteniamo le attività di Ricerca;

• Rinneghiamo, contrastiamo ed isoliamo la disinformazione organizzata, il negazionismo ed il complottismo corresponsabili del disastro;

• Aiutiamo gli amministratori e gli uffici regionali competenti nelle attività di monitoraggio, applicazione e controllo delle misure di contenimento obbligatorie;

• Chiediamo il forte coinvolgimento ed impegno delle Amministrazioni locali nelle attività di Informazione e Prevenzione, coordinamento e controllo delle misure di contenimento;

• Chiediamo una maggiore responsabilità, sinergia, coraggio e determinazione della politica tutta e delle istituzioni nonché adeguate risorse umane e finanziarie per poter combattere l’epidemia, tutelare il paesaggio ed aiutare le attività produttive a sopravvivere e ripartire;

• Chiediamo maggior impegno a organi di stampa, artisti e uomini dello spettacolo nel far corretta informazione, selezionando e verificando le fonti, evitando sensazionalismi, derive antiscientifiche e complottiste.

Alcuni tra i promotori, aderenti e sostenitori della manifestazione: ANVE (Associazione Nazionale Vivaisti Esportatori) ANCI Puglia, InfoXylella, , A.I.F.O. Puglia, Associazione Nazionale Città dell’Olio, Confagricoltura, Cia, Coldiretti, Copagri, Agrinsieme, Assoproli, Riserva Naturale di Torre Guaceto, Parco delle Dune Costiere, Libero Comitato Anti-Xylella, Comitato Intercomunale “Xylella: prevenire è meglio che abbattere”, Gruppo Vivaisti Orticoli, Acli-terra, ARPTRA, Movimento nazionale per l’agricoltura, Save the Olives Onlus, Associazione Italiana Coltivatori, Consorzio Olio Dop Terra D’Otranto, ANPA, Oleificio Cooperativo Monopoli, AGIA Associazione Giovani Imprenditori Agricoli.