ANVE ED EMERGENZA COVID-19: LE NOSTRE AZIONI DAL 9 MARZO AD OGGI 

ANVE, da subito, si è mossa per puntare i riflettori sulla forte crisi che si stava abbattendo sul settore florovivaistico.
Ci siamo resi conto come questa emergenza sanitaria avrebbe gravemente danneggiato il lavoro delle nostre Aziende ed è per questo che a seguito dell’lockdown del 9 marzo abbiamo avviato un dialogo quotidiano con le Amministrazioni.

Riassumiamo, in pochi punti, le richieste, le lettere e i comunicati che abbiamo presentato in queste tre settimane al Governo italiano e alle Amministrazioni competenti.

LE NOSTRE LETTERE alla MINISTRA

  • 12/03/2020 Prima lettera, sottoscritta con altre Organizzazioni di filiera, inviata alla Ministra Bellanova e Sottosegretario L’Abbate a seguito del DPCM 11 Marzo;
  • 14/03/2020 Seconda lettera Ministra Bellanova e Sottosegretario L’Abbate;
  • 18/03/2020 Terza lettera Ministra Bellanova e Sottosegretario L’Abbate a seguito Decreto “Cura Italia”;
  • 23/03/2020 Quarta lettera Ministra Bellanova e Sottosegretario L’Abbate a seguito DPCM 22 Marzo;
  • 28/03/2020 Quinta lettera, sottoscritta con altre Organizzazioni di filiera inviata alla Ministra Bellanova, Sottosegretario L’Abbate e Assessori regionali all’Agricoltura per la richiesta di fondi di ristoro dedicati al settore.
  • 3/04/2020 Sesta lettera, sottoscritta con altre Organizzazioni di filiera per presentare le prove scientifiche dei benefici delle piante sulla salute umana

LE NOSTRE RICHIESTE

  • Inserimento, nell’agenda dei lavori di MIPAAF e Commissione politiche agricole della conferenza delle Regioni, dei seguenti punti:
  1. Prevedere delle forme di accesso al credito agevolato o altri strumenti finanziari per il superamento dello stato di crisi;
  2. Istituire un fondo speciale per il florovivaismo al quale si possa attingere per il ristoro delle mancate vendite;
  3. Riconoscere lo stato di calamità e attivare i processi di deroga degli artt. 107 e 108 del Trattato sul funzionamento dell’ Unione Europea;
  4. Riconoscere  lo stato di calamità e attivare il fondo di solidarietà nazionale, previa congrua dotazione di fondi;
  5. Attivare, in via straordinaria e anche con aiuti di Stato, tutti gli strumenti previsti dal PSRN, con particolare riferimento allo strumento di stabilizzazione del reddito previsto dall’art. 39 del regolamento (UE) n. 1305/2013, poiché l’emergenza sanitaria è classificabile come una calamità naturale, ai sensi del TFUE, e determina una diminuzione drastica e duratura del reddito delle imprese;
  • Stimolare le attività legate alla cura delle piante e dei fiori e gestire la comunicazione con l’estero mediante messaggi di qualità igienico-sanitaria delle nostre produzioni;
  • Condedere finanziamenti ponte con concessione/estensione a titolo gratuito delle garanzie ISMEA, da attuarsi con le stesse modalità della garanzia sussidiaria;
  • Fornire alle banche indicazioni o strumenti per sostenere le aziende che si trovano nell’impossibilità di ottemperare agli obblighi contrattuali di mutui e altre linee di credito;
  • Garantire continuità ai sistemi della logistica, evitando di appesantire la documentazione da produrre per gli spostamenti delle merci (autisti e personale addetto).
  • Sblocco dei seguenti codici ATECO:

                02.10.00 Silvicoltura e altre attività̀ forestali

                46.11.02 Agenti e rappresentanti di fiori e piante

                47.76.10 Commercio al dettaglio di fiori e piante

                47.89.01 Commercio al dettaglio ambulante di fiori, piante, bulbi, semi e fertilizzanti

                81.30.00 Cura e manutenzione del paesaggio (inclusi parchi, giardini e aiuole)

                91.04.00 Attività̀ degli orti botanici, dei giardini zoologici e delle riserve naturali

I NOSTRI COMUNICATI

  • 16/03/2020 Lettera del Presidente ANVE Leonardo Capitanio sull’emergenza COVID-19;
  • 19/03/2020 Comunicato Stampa “UN PRIMO SEGNALE VERSO I FLOROVIVAISTI DI TUTTA ITALIA”;
  • 19/03/2020 Comunicato Stampa “ANVE MANTIENE IL CONTATTO CON AZIENDE E ISTITUZIONI”;
  • 20/03/2020 Comunicato Stampa “LA MINISTRA BELLANOVA APRE AL FLOROVIVAISMO”;
  • 23/03/2020 Messaggio da parte de presidente dell’AIPH Bernard Oosterom;
  • 30/03/2020 Comunicato Stampa “ANVE ED EMERGENZA COVID-19: LE NOSTRE AZIONI DAL 9 MARZO AD OGGI”.
  • 06/04/2020 Comunicato Stampa “COVID 19: IN PUGLIA SI GETTANO LE BASI PER IL SETTORE” 

Inoltre, insieme ad altre Organizzazioni di filiera, in particolare quelle dei costruttori e manutentori del verde, proseguono le relazioni con il Ministero delle Politiche Agricole e i rappresentanti di Governo per riavviare le attività di manutenzione del verde ed evitare la crescita incontrollata della vegetazione e l’abbandono (con conseguente degrado) di parchi, giardini, aiuole, orti botanici, giardini zoologici.