GLI ISPETTORI FITOSANITARI EUROPEI

ORGANIZZANO LA LORO FORMAZIONE IN ITALIA

Oltre 30 ispettori provenienti da tutta Europa hanno svolto una sessione pratico-formativa presso l’azienda associata  ad ANVE Vivai Fortunato di Sammichele di Bari.

Infatti, la Commissione Europea ha avviato il progetto Better Training for Safer Food (BTSF) con l’obiettivo  di fornire informazioni e migliori pratiche su come proteggere i prodotti dell’agricoltura e della silvicoltura dell’UE, del verde pubblico e privato e dell’ambiente impedendo l’ingresso e la diffusione di organismi nocivi alieni oltre a garantire l’utilizzo di materiale vegetale sano all’inizio della catena di produzione vegetale, prevenendo la diffusione di fitopatogeni nel materiale vegetale.

La visita degli ispettori ha dato l’opportunità di riflettere sui seguenti aspetti:

  • Osservazione dei sintomi di specifici fitopatogeni;
  • Metodi di rilevazione;
  • Misure di difesa da adottare;
  • Metodi di campionamento per scopi di laboratorio, imballaggio/invio del campione al laboratorio;
  • Sorveglianza generale e tecniche e strategie di rilevamento specifiche.

Il vivaista Luca Fortunato ha esposto la storia della propria azienda e l’attenzione posta nella sicurezza fitosanitaria. In particolare ha mostrato mazzi di piante di mandorlo a radice nuda accompagnate dal cartellino rilasciato dal servizio di certificazione nazionale CIVI-ITALIA di Roma.

Inoltre ha spiegato i processi produttivi per arrivare alla pianta virus esente, come si esegue il prelievo di marze da un campo Virus Free, quali sono le analisi nematologiche del terreno, qual’è la provenienza del materiale pre-base e come si effettuano le analisi periodiche sulle piante specificate di Xylella fastidiosa. 

Gli ispettori hanno chiesto dettagli sull’applicazione del passaporto fitosanitario e altri nuovi adempimenti relativi al Regolamento 2016/2031, alla certificazione virus esente e C.A.C. 

Ottimo risultato per il nostro settore che, ancora una volta, ha dimostrato le competenze pratiche e teoriche che determinano il lavoro del florovivaista.

Prossimi appuntamenti nel 2020 sempre in Puglia e nel 2021 in Campania.