Si sono tenuti nel pomeriggio del 20 Maggio il Consiglio Direttivo e l’Assemblea Generale dell’Associazione Nazionale di tutela del Marchio VivaiFiori.

 A breve distanza dall’ultima riunione di fine aprile, proseguono dunque i lavori dell’Associazione che presenta un nuovo assetto interno e procede senza indugi in un percorso di rinnovamento.

All’ordine del giorno infatti la nomina della nuova Segreteria composta da Edoardo Sciutti e Maurizia Castellari.

Per dare un nuovo slancio operativo all’Associazione si è inoltre proceduto alla costituzione di un Comitato Tecnico e di un Albo degli Auditor interni qualificati per l’esecuzione delle verifiche nelle aziende che hanno richiesto l’utilizzo del marchio.

I componenti del Comitato Tecnico e dell’Albo Auditor interni nominati sono: Marco Capelli (FLORVENETO), Jean Mark Orecchioni (AICG), Enrico Leva (ASPROFLOR), Flavio Boninsegna (Distretto Alto Lombardo), Edoardo Sciutti (ANVE), Maurizia Castellari (ANVE) e Luca Foschi (AIPV).

Il Presidente Marco Cappellini ha illustrato il nuovo assetto organizzativo interno dell’Associazione che, grazie al nuovo Staff di Presidenza, avrà un ruolo fondamentale per la gestione della parte tecnica. Il processo di certificazione è garantito dall’ente terzo Certiquality attraverso verifiche effettuate sulla radice quadrata delle aziende richiedenti il marchio. L’Associazione VivaiFiori, invece, controllerà attraverso i propri auditor interni che i requisiti di qualità del marchio siano correttamente rispettati da tutti i partecipanti.

Proprio in queste ore si sta procedendo con la determinazione delle tempistiche di certificazione per l’anno 2020 da parte dell’ente terzo designato.

Approvate inoltre importanti novità riguardanti il Disciplinare di Qualità di processo, in cui sono presenti tutti i requisiti agronomici, sociali e ambientali per il settore florovivaistico. Insieme alla revisione del Disciplinare sono state anche approvate nuove e importanti procedure di gestione interna per garantire la regolarità dei processi interni l’Associazione.

Il Presidente Cappellini esprime così la sua soddisfazione: “il grande lavoro effettuato dal nostro Comitato Tecnico ci ha portato in poche settimane all’approvazione dell’aggiornamento della documentazione necessaria per ottenere il Marchio VivaiFiori. Ciò è stato fatto per garantire alle aziende aderenti la massima efficienza da parte dell’Associazione e una più snella procedura di certificazione. Credo in questo marchio e nelle persone che lo compongono: procediamo avanti tutta!”