CHI SIAMO

Siamo l’Associazione nazionale dei vivaisti operante a livello nazionale e internazionale. ANVE non si rivolge solo ai Vivaisti Esportatori, ma opera a tutela degli interessi di tutti i vivaisti italiani.

LEGGI

COSA FACCIAMO

Offriamo servizi di sostegno e di tutela ai vivaisti; ANVE è un efficace strumento rappresentativo delle aziende vivaistiche italiane per dialogare con le istituzioni nazionali ed estere.

LEGGI

PERCHÉ ASSOCIARSI

Aderire ad ANVE vuole dire avere una rappresentanza ai più alti livelli istituzionali nazionali e europei; significa disporre di Rappresentanza, Identità e Servizi, concetti fondamentali per lo sviluppo delle imprese.

CONTATTA ANVE

News in evidenza

Riunione Soci Anve: diamo concretezza ai nostri progetti

29 marzo 2021|0 Commenti

Nella giornata del 25 Marzo 2021 si è tenuta, in modalità telematica, la riunione dei Soci ANVE. Tantissimi gli argomenti oggetto di confronto. Nella sua relazione, il Presidente Leonardo Capitanio ha esposto [...]

ANVE presente in audizione alla Commissione Agricoltura del Senato

3 marzo 2021|0 Commenti

Nella giornata di ieri 2 marzo 2021 presso la IX Commissione Agricoltura del Senato si è tenuta l’audizione di ANVE, insieme alle maggiori associazioni florovivaistiche italiane, in relazione al ddl [...]

Le Istituzioni

“Tradizione, storia e cultura. Sono gli elementi principali alla base della forza di un settore strategico come il florovivaismo italiano.
Che va incentivato e tutelato per l’importanza che riveste dal punto di vista produttivo, economico e occupazionale.
E perché è un settore destinato a conquistare un ruolo sempre più centrale nei prossimi anni. Proprio per la sua capacità di incidere positivamente sul bilancio ambientale svolgendo, per sua stessa natura, un ruolo fondamentale nel contrastare l’inquinamento ma anche gli effetti legati ai cambiamenti climatici…”
Teresa Bellanova, Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali
“…È sempre un piacere essere in contatto, sia a livello personale che professionale, con i vivai italiani e vorrei ringraziare l’ANVE per questa opportunità di rivolgermi a tutti voi.
Stiamo affrontando le sfide che ci presenta il nuovo Regolamento UE relativo ai prodotti fitosanitari e ai controlli su questi prodotti. In tutti i vivai di Europa si è reso necessario un grande lavoro allo scopo di adattarsi a questo regolamento. Tuttavia, nonostante l’assenza di informazioni e grazie alla cooperazione tra le associazioni di vivaisti, ci siamo adattati, perché sappiamo che lo scopo del regolamento è quello di migliorare la biosicurezza e di prevenire e affrontare i problemi fitosanitari, in quanto la salute delle piante rappresenta la risorsa più importante di un vivaio del 21° secolo..”
Jan-Dieter Bruns, Presidente ENA
“…Nel 2019, l’AIPH ha organizzato il primo Summit mondiale dell’orticoltura ornamentale, che si è svolto in Cina. L’evento si è svolto nell’ambito del 71° Congresso Annuale AIPH, in occasione del quale si sono tenute anche la Conferenza AIPH sull’Expo e la Conferenza AIPH sulle Città verdi.
Oltre al Summit mondiale dell’orticoltura ornamentale, il 71°Congresso AIPH ha ospitato l’A1 Expo 2019 di Pechino. Questa incredibile mostra si è svolta in un sito di 503 ettari, ha attirato 9,34 milioni di visitatori e 110 partecipanti internazionali e ha ospitato oltre 3000 eventi…..”
Bernard Oosterom, Presidente AIPH
“Per il settore florovivaistico il 2020 è iniziato con rilevanti novità sul piano normativo, che renderanno ancora più competitiva l’attività degli operatori Made in Italy. La legge di Bilancio, con il regime di tassazione forfetario, quest’anno prevede infatti semplificazioni nella vendita di piante vive e prodotti della floricoltura fino al 10% del volume d’affari, e la conferma del bonus verde attraverso il decreto Milleproroghe. Intanto, il 14 dicembre scorso è entrato definitivamente in vigore il regolamento 2016/2031, al quale il Parlamento europeo – che ho l’onore di rappresentare per l’Italia nelle commissioni Agricoltura e Bilanci – ha lavorato con determinazione per limitare la diffusione nel territorio Ue di malattie delle piante e di organismi ritenuti pericolosi….”
Paolo De Castro, Primo Vice Presidente Commissione Agricoltura e Sviluppo Rurale del Parlamento Europeo
“…In questo periodo di grande attenzione ai cambiamenti climatici, circondarsi di “verde” non serve solo a decorare il proprio ambiente di vita ma svolge un ruolo di mitigazione delle condizioni termoudometriche, soprattutto nei contesti urbani, di risparmio energetico (verde architettonico) e finanche terapeutico per un ritorno a ritmi di vita più naturali.
“Più verde” significa “più bello”, pertanto, non solo in senso estetico.
Per questo, abbiamo profuso un forte impegno per la proroga al 2020 del Bonus Verde che attende ora l’ufficialità con il varo del Milleproroghe..”
Giuseppe L'Abbate , SOTTOSEGRETARIO DI STATO DEL MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI

Video ANVE

In Agenda

Calendar

« maggio 2021 » loading...
L M M G V S D
26
27
28
29
30
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
1
2
3
4
5
6

Partner in Europa e nel Mondo