Qualche cenno sull'argomento:

L’Associazione Florovivaisti Veneti è nata nel 1985 , ha sede a Bussolengo (Vr) in via Molinara 50 ed ha circa 130 aziende associate. Sono molteplici i compiti ricoperti dall’Associazione a favore delle aziende associate. Nel 2009, proprio per andare incontro alle sempre più crescenti necessità del settore florovivaistico, è nato il Centro Servizi Veneto per il Florovivaismo. Si tratta di una struttura composta da un pool di professionisti scelti dall’Associazione per dare risposte certe e puntuali alle problematiche poste dai soci.
La legge regionale n 19 del 1999 prevede un obbligo di autorizzazione da parte del Servizio Fitosanitario Regionale che ha sede in località Bovolino di Buttapietra. I rapporti e le pratiche con il sopra citato Servizio Fitosanitario sono curati gratuitamente dall’Associazione tramite il segretario. Da alcuni anni è attiva anche una sensibilizzazione verso gli associati per il corretto utilizzo, conservazione e smaltimento dei prodotti fitosanitari. Grazie alla collaborazione con i funzionari delle Ulss sono state effettuate delle visite presso le aziende ai soli fini preventivi per verificare il rispetto della norma senza alcuna sanzione.
Da maggio 2013 l’Associazione fa parte come osservatore del tavolo verde del Ministero per le Politiche Agricole.
PROGETTO AREE VERDI PUBBLICHE
Al fine di valorizzare la professionalità delle aziende associate e aumentare la qualità del verde pubblico l’Associazione ha portato a termine un progetto volto alla stesura di uno speciale capitolato d’appalto che è stato adottato dalla Regione Veneto e al quale seguirà un apposito prezzario.
PROGETTO TUTELA VERDE
L’Associazione si è attivata per proporre gratuitamente, ai comuni che ne faranno richiesta, la consulenza di un agronomo specializzato in alberature e verde pubblico . La consulenza sarà gratuita per gli enti pubblici poiché il professionista viene pagato dall’Associazione e riguarderà in particolare la potatura di alberi ad arbusti.
CONSORZIO VALORIZZAZIONI PRODOTTI ORTOFLOROVIVAISTICI
Si tratta di un consorzio costola dell’Associazione che si occupa dei seguenti settori: crisantemi, viti, piante da frutto. Le aziende produttrici di crisantemo hanno brevettato 2 varietà di May Shoesmith e stanno studiando una nuova varietà chiamata Luna Bianca. I soci vivaisti viticoli, riuniti sotto il marchio VITIVER, hanno attivato da 10 anni un progetto di selezione clonale di nuovi cloni di vite e nel 2014 hanno omologato i primi 4 cloni di vite. Altri 9 cloni seguiranno nel 2015. Sempre Vitiver poi ha iniziato con la Fondazione Mach di San Michele all’Adige un progetto per incroci di viti resistenti o tolleranti a oidio e peronospora. I vivaisti di piante da frutto (FRUTTIVER) si sono uniti inoltre per fare un campo di piante madri di drupacee a Castagnaro (Vr) per garantire ai soci materiale sano dal punto di vista fitosanitario. Da 3 anni il Consorzio è autorizzato dalla Regione Veneto e da Civi Italia, del quale è socio, per la stampa delle etichette per la certificazione volontaria delle piante da frutto.

L’adesione come socio sostenitore ANVE è un’opportunità per i vivaisti veneti poichè possono accedere a tutti i servizi convenzionati ANVE quali il bancario, l’assistenza legale e fiscale, il brokeraggio assicurativo, l’efficientamento energetico, le spedizioni, e la logistica.

Informazioni Contatto

Associazione Florovivaisti Veneti
via Molinara, 50 Bussolengo (VR)
www.florovivaistiveneti.it